+39 335385145 info@futurdata.eu

Ariadne Data-Driven Material Recovery (ADDMR) è il progetto di punta di Futuredata, è una rivoluzione copernicana del mercato dell’elettronica.

Ariadne è un sistema complesso composto da due parti: un database e le postazioni fisiche di smontaggio collegate al database.
È un sistema dedicato al recupero dei Rifiuti di Apparecchiature Elettriche Elettroniche (RAEE) per rendere il mercato dell’elettronica più sostenibile.

Una volta che un’Apparecchiatura Elettrica Elettronica (AEE) diventa rifiuto, Ariadne entra in gioco.
Il database contiene le informazioni necessarie per selezionare le componenti che contengono materiali critici e terre rare e dividere le plastiche per tipo e può guidare l’operatore del riciclaggio in una selezione più efficace ed una divisione più precisa dei componenti, rendendo il recupero dei materiali più facile ed efficiente.
Una volta passato dallo smontaggio manuale, il rifiuto potrà essere ulteriormente smontato dalla postazione automatizzata di Ariadne che, conoscendo posizione, tipo del materiale e quantità, potrà fare una selezione ancor più accurata.

Ariadne inoltre certifica la provenienza dei materiali e la destinazione delle apparecchiature rinnovate.

Tutto questo è reso possibile dal principio della Data-Driven Recovery, che consente di riorganizzare il mercato, coinvolgendo produttori, consumatori e riciclatori, rendendolo circolare e sostenibile.

SELEZIONE

RICICLAGGIO

SOSTENIBILITÀ

Il sistema di Data-Driven Material Recovery alla base Ariadne consente, mettendo in comunicazione l’operatore del riciclaggio, le macchine automatiche e il suo database di selezionare più accuratamente le componenti delle Apparecchiature Elettriche Elettroniche (AEE)

Una selezione precisa e dettagliata come quella Data-Driven che Ariadne consente di creare, consente di recuperare materiali critici, terre rare e plastiche. Questo consente di risolvere un insieme di problematiche spesso ignorate, ad esempio l’importazione di terre rare da paesi extra-UE. 

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

SPRECHI

RIFIUTI

INQUINAMENTO

Selezionare con attenzione i materiali, le terre rare e le plastiche, ci permette di recuperarne una quantità maggiore e di una migliore qualità e quindi di favorire un riciclaggio più attento ed efficiente, che ridurrà gli sprechi e la quantità di e-waste. 

Ci sono montagne intere di rifiuti di apparecchiature elettriche elettroniche (RAEE), tonnellate e tonnellate di e-waste generate ogni anno.
Questo porta ad un evidente problema ambientale che noi possiamo risolvere.

Utilizzare materiali riciclati nella produzione di AEE invece di materiali estratti da roccia vergine riduce significativamente le emissioni di CO2, rendendo il processo produttivo più sostenibile, inoltre, possiamo ridurre l’inquinamento da plastiche.